Cinema

La Prima Cosa Bella

Il nuovo film di Virzì è il suo migliore, in assoluto. Il cast è eccezionale a cominciare da una Sandrelli strepitosa e naturale nella quale chiunque può identificare la propria madre. Questo film, che trasuda sentimento ma non è mai noioso o sdolcinato, è a mio parere perfetto. Colori e costumi sono curati nei dettagli e le canzoni della colonna sonora, come “Eternità” o “La Prima Cosa Bella” dalla quale il film prende il titolo, sembrano rinnovate ed arricchite di un significato nuovo che le rende attuali, al punto che mi sono rimaste in testa ancora oggi, dopo quattro giorni. La Ramazzotti è la vera scoperta, una protagonista eccellente, un ruolo affatto semplice sostenuto nel migliore dei modi. Tutto, dai colori ai suoni, è incredibilmente reale, incredibilmente ben fatto.